Menu

ABC

Cos'è un dominio


Il dominio è l'indirizzo che identifica in modo inequivocabile un sito web.

Il sistema dei nomi di dominio (DNS)

Alla base abbiamo il sistema dei nomi di dominio, chiamato DNS (Domain Name System). È un sistema che garantisce la risoluzione (cioè la conversione) di nomi di host collegati ad una rete (come ad esempio Internet) in indirizzi IP e viceversa.
Cosa significa? Semplificando, un umano riesce più facilmente a memorizzare o ad utilizzare dei nomi piuttosto che una stringa di numeri. Un computer invece, per collegarsi ad esempio ad un server ha necessità di utilizzare delle sequenze di numeri, rappresentate da un indirizzo IP.

Se ad esempio vogliamo raggiungere il sito italiano di Google, scriveremo l'URL, quindi l'indirizzo sotto forma di nome www.google.it .
Effettuiamo così una richiesta all'interno di una immensa rete (www), e i cosiddetti server di nomi DNS - grazie ai loro database - traducono questo nome "google.it" nell'indirizzo IP corrispondente, indirizzando il nostro computer verso il sito corrispondente, il tutto in alcuni decimi di secondi o pochi secondi.
Nell'esempio, google.it, come qualsiasi sito Web, ha un indirizzo IP, ed è quello che utilizza il nostro computer tramite un browser e una connessione Internet.
Qual è questo indirizzo IP?
Possiamo utilizzare alcuni strumenti on-line per individuare l'IP di un sito. Tra questi, You Get Signal. Inseriamo l'indirizzo Web, e vediamo che ci venga riportato l'IP corrispondente.

Sistema dei nomi di dominio (DNS)

Se digitiamo questo IP sul browser accediamo al sito www.Google.it

Dominio e indirizzo IP

È evidente come per un utente umano sia molto più semplice ricordare e digitare un nome di dominio, rispetto all'indirizzo numerico come IP.


Come è formato un dominio?


Chiarito il sistema che sta alla base dei nomi di dominio, vediamo qual à la struttura di un nome di dominio.

 Struttura del nome di dominio

Un nome di dominio è dato da:

  1. un metodo di accessohttp o https, che permette ad un utente (il client) di effettuare una richiesta e al server di restituire la risposta;
  2. www (che può anche non esserci);
  3. il dominio: è dato dal nome dell'host, un punto, chiamato "radice", e il TLD, o dominio di primo livello.

Le estensioni .it, .com, .net sono pertanto i domini di primo livello.
google.it o apple.it sono definiti come domini di secondo livello.
Un sottodominio, ad esempio store.apple.it, è definito come dominio di terzo livello.

 

seocenter.it
RIPRODUZIONE RISERVATA


Hai trovato interessante o utile l'articolo? Condividilo con altre persone!


Come ottimizzare i siti web ed essere primi sui motori di ricerca?

Segui il Corso SEO professionale:


  • 120 video lezioni in HD
  • oltre 22 ore di spiegazioni ed esempi
  • accesso all'area didattica 24 su 24
  • documentazione e linkografia per approfondimenti
  • aggiornamenti costanti
  • attestato di partecipazione

Aumenta la visibilità del tuo sito web.Il Corso SEO è disponibile online. Da subito, sul tuo PC, tablet o smartphone.

Inizia adesso